sedia da gaming

Guida alla scelta di una sedia da gaming

Arredamento

Secondo recenti studi e come risulta da dati statistici che molti siti autorevoli come Wikipedia (https://it.wikipedia.org/wiki/Sedia_ergonomica) diffondono, il trascorrere parecchie ore seduti alla postazione di gioco può comportare conseguenze più o meno gravi di affaticamento, di calo dell’attenzione e dei riflessi, di stress e, nel tempo, d’insorgenza di problemi posturali. Al di là del problema delle emissioni dei monitor e dell’ergonomia di tastiere e mouse, la mia attenzione si pone oggi su un accessorio molto importante: la sedia da gaming. A questo importante complemento però non è richiesta solo comodità e robustezza, ma ben altro.

Funzionalità essenziali di una buona sedia da gaming

Iniziamo parlando dei materiali di rivestimento che sono principalmente due: uno è la pelle o la similpelle e l’altro è il tessuto.

I pro e i contro?Sicuramente quelle in pelle o similpelle sono molto più semplici da pulire, basta una spugna inumidita e un detergente specifico mentre quelle in tessuto sono un po’ più difficili da pulire, però le sedie in pelle d’estate impediscono alla pelle di traspirare mentre, al contrario, con le sedie in tessuto la traspirazione sarà maggiore e quindi sono più confortevoli anche con le alte temperature.

Parlando invece delle caratteristiche funzionali quasi tutte le sedie permettono di regolare l’altezza in maniera automatica, funzionalità spesso assente però nei modelli super economici; a mio avviso, ritengo importante che tutte le sedie debbano essere regolabili in altezza per assicurare una corretta postura alla scrivania o alla console da gioco indipendentemente dalla vostra statura.

Sempre in tema di postura, molti modelli permettono di regolare l’inclinazione dello schienale per cui regolazione dell’altezza e dell’inclinazione dello schienale sono caratteristiche essenziali per cui suggerisco di evitare di scegliere sedie che non hanno queste due funzionalità. Alcuni modelli permettono anche di ammortizzare il basculamento della seduta grazie a una molla regolabile mediante un comando posizionato sotto la sedia, funzione comoda ma non essenziale.

Accessori e funzionalità per i più esigenti

Spendendo un po’ di più si può avere qualcosa in più dell’essenziale, vediamo cosa. Parliamo di poggia-braccia e di poggia gomiti: solitamente questi sono regolabili in altezza, in lunghezza, in profondità e anche lateralmente. Credo che la regolazione in altezza sia la più importante perché consente di ottimizzare l’appoggio delle braccia in base alla statura e allo stesso livello della scrivania o della console da gioco, quella in profondità o sull’angolo laterale sono più delle funzioni accessorie. In questo caso il mio suggerimento è di valutare in base al prezzo mettendo a confronto cosa offre e quanto costa una sedia con i braccioli che si possono regolare solamente in altezza rispetto a una sedia in cui si possono regolare anche le altre misure e fate un po’ una vostra valutazione. Se la differenza di prezzo non è molto elevata prendete quella più completa.

Esistono poi accessori che possono essere aggiunti al momento dell’acquisto o anche successivamente, sono i supporti lombari e per la nuca. Praticamente si tratta di piccoli cuscini che vengono aggiunti alla sedia per supportare la schiena e agevolare il posizionamento della testa.

La loro utilità è per certi versi legata alla sensibilità personale, non tutti infatti gradiscono il supporto per la schiena o quello per la nuca, ecco perché conviene scegliere una sedia da gaming in cui questi accessori si possono mettere o togliere a piacimento.

Quanto spendere per ottenere l’essenziale o il top

E ora veniamo alla questione dei prezzi. Esistono varie aziende produttrici e ciascuna propone i propri modelli, esaminare una ad una le varie offerte potrebbe risultare impegnativo e per qualcuno complicato. Ho trovato interessante questa pagina sulle sedie da gaming in quanto in essa sono disponibili illustrazioni, schede tecniche, prezzi e comparazioni elaborate da esperti sulla base di analisi dei prodotti e tenendo in debito conto le esperienze degli utenti. Ovviamente esistono aspetti che concorrono in misura determinante nella decisione di acquisto e il budget di spesa è solo uno di questi aspetti. Chi decide di acquistare una sedia da gaming è una persona che ama dedicarsi del tempo, che ama divertirsi e sa bene che questo comporta dover spendere. In molti casi è l’ambiente in cui la sedia da gaming dovrà essere posizionata che ne determinerà la scelta, ma in questo caso si dovrà stabilire in partenza in che misura design, materiali di rivestimento e colori dovranno avere prevalenza sulle funzionalità, poterle coniugare sarebbe il massimo e lascerebbe contenti sia i primi utilizzatori che i loro familiari.