Incendi domestici, cosa li causa e come prevenirli

Sicurezza

Il fuoco è tra i 5 elementi quello che forse ha più fascino. Crea calore, i suoi colori illuminano, ci puoi cucinare o creare un momento di convivialità e fin dall’età più antica dell’uomo è stato sempre una grande conquista.

Dico fuoco e a cosa pensate? Un bel falò in riva al mare, in piena estate. Un camino scoppiettante che sa di casa, che se siete viziosi vi basta un gruppo d’amici e una grigliata gustosa. Ma il fuoco può diventate un incubo, un pericolo. Ogni anno non mancano incendi domestici che fanno più o meno danni. Si stima che ogni anno in Italia muoiono circa 1000 persone per incendi domestici che si sarebbero potuti evitare seguendo elementari accortezze.

Cosa puó provocare un incendio domestico

Cause di origine elettrica: sovraccarichi, corto circuiti, fusibili o interruttori, sono le maggiori cause di incendio domestico. Sarebbe facile tutelare l’ambiente domestico e prevenire episodi incendiari, basterebbe fare una regolare manutenzione e porre attenzioni alle prese quando vengono inserite, senza andare a sovraccaricare l’impianto.
Occorre prendere l’abitudine di lasciare staccate dalla corrente gli elettrodomestici che non utilizziamo e controllare che i cavi non siano vicini a fonti di calore che possono danneggiarli.

Cucinare: sembra una cosa elementare ma a volte basta una piccola distrazione per provocare grandi guai. Spesso la propagazione delle fiamme è dovuta alla vicinanza al fuoco di materiali infiammabili come mestoli in legno, grembiuli o strofinacci. Quindi è opportuno non lasciare mai tegami e pentole incustodite sui fornelli e assicurarsi che i materiali con potenziale infiammabile siano lontani dalla fonte di calore.

Le sigarette: il fumo danneggia gravemente te e chi ti sta intorno. Quante volte avete letto questa frase sui pacchetti di sigarette? Beh non scherza. Non solo fumare è dannoso, ma può diventare anche pericoloso per quanto riguarda gli incendi. Se avete l’abitudine di fumare a letto, richiate che addormentandovi inavvertitamente le sigaretta accesa cade sulle lenzuola e può dare vita a un principio di incendio. Altro atteggiamento da evitare è il buttare i mozziconi di sigaretta dalla finestra, la presenza di erba o foglie secche, soprattutto nei mesi più caldi può provocare incendi, anche di grave entità.
E’ bene accertarsi che i mozziconi siano ben spenti prima di buttarli, usare posaceneri che siano abbastanza profondi e se possibile evitare di fumare in casa.

Candele, lampade e bastoncini di incenso: Vanno posizionati su portacandele e portaincenso che siano lontani dai bordi di meesole e mobili e che non siano rovesciabili. Evitare di lasciare la fiamma accesa quando ci si allontana dalla stanza e non posizionare le fonti di calore su materiali potenzialmente combustibili.

Occhio al bagno: non ci si pensa ma può essere una delle stanze più pericolose della casa. Se avete stufe elettriche, evitate di porvi sopra panni in modo da non surriscaldare la resistenza e provocare dei corto circuiti.

Purtroppo è impossibile raggiungere un livello di rischio pari a zero, nonostante l’impegno che possiate metterci per evitare comportamenti rischiosi, gli imprevisti sono dietro l’angolo e un impianto vecchio o un danno improvviso possono creare principi di incendio. L’unica cosa che potrete fare per salvaguardarvi è dotare i vostri ambienti di un buon sistema antincendio ed estintori.

Impianti antincendio a Milano

Se abitate a Milano o comunque nel nord Italia potrete rivolgervi ad Eurofire , sul sito eurofireantincendio.com/  troverete tutte le informazioni di cui avete bisogno, compreso i contatti a che potrete utilizzare. Eurofire significa professionalità e competenza nel controllo degli impianti antincendio e degli estintori. Da più di 15 anni sono i numeri uno nella vendita, noleggio, manutenzione e progettazione di sistemi e prodotti antincendio. Perchè la manutenzione di tali impianti è l’unico modo per contrastare gli incendi che inavvertitamente di diramano in casa, in ufficio o nel vostro negozio.