La scelta della zanzariera migliore

Arredamento

L'importanza della zanzariera

Durante la fase estiva, è bello e necessario tenere aperte le finestre per favorire il ricircolo dell'aria, così da ottenere un po' di tepore dalla calura tipica della stagione. L'altro lato della medaglia, però, è che così facendo vengono attirati all'interno dell'abitazione gli insetti, e in particolar modo le zanzare. Queste poi tendono a pungerci e a rendere le nostre giornate una vera seccatura tra repellenti e fastidi dati dalle loro punture. La zanzariera è senza alcun dubbio la migliore soluzione che ci permette di godere del vantaggio delle finestre aperte senza però doverci preoccupare dell'ingresso degli insetti in casa. Non tutte sono uguali, infatti il mondo delle zanzariere fornisce varie alternative, ognuna con le sue caratteristiche e che in base a queste meglio si adatta a differenti situazioni o impieghi. La scelta della zanzariera migliore dunque riveste un ruolo fondamentale se volgiamo il miglior risultato possibile quanto a protezione, qualità e durata nel tempo.

Tipi di zanzariera

Esistono molti tipi di zanzariere, però potremmo facilmente racchiuderle in tre grandi categorie. Le zanzariere a rullo sono dette anche avvolgibili e presentano appunto una sorta di cassone nella parte superiore o laterale che permette alla zanzariera di avvolgersi per poter consentire l'accesso all'apertura (porta o finestra). Sono disponibili sia con misure standard che realizzabili su misura così da adattarsi alla singola porta o finestra da proteggere. Solitamente il rullo viene posto con apertura orizzontale per le porte mentre nelle finestre si predilige l'apertura verticale, con chiusura in alto e gestita con una catenella per il richiamo verso il basso. Tale tipologia di zanzariere a solitamente il difetto comune dello scorrimento, il quale presenta spesse volte degli inceppamenti o rotture nei casi più gravi. Esistono poi le zanzariere magnetiche, che prendono il nome dalla tipologia di chiusura che avviene per mezzo di una calamita posta sul bordo e in modo automatico. Si prestano molto bene per essere utilizzate in camera da letto, oppure per un utilizzo temporaneo dato che si appongono facilmente a ogni tipo di inferriata per via dei magneti. Tuttavia non sono una soluzione pratica nel caso in cui ci sia la necessità di aprire o chiudere la finestra. Al contrario risulta molto comoda nel caso vi siano animali in casa poiché con una semplice pressione attorno alla cornice si aprono per poi richiudersi auntonomamente. La loro costituzione però le rende poco resistenti e non sono nemmeno riparabili. Infine le zanzariere a soffietto, note anche come plissettate, sono quelle solitamente più richieste e utilizzate. Queste sono un'evoluzione dell'originale zanzariera a carrarmato proveniente dal Giappone, e ne correggono i difetti più comuni, tra cui la rete in polipropilene che risentiva del minimo cambiamento di temperatura e quindi soggetta a rotture e inconvenienti di varia natura. Senza alcun dubbio questa zanzariera, proposta da SharkNet, è la migliore soluzione perché oltre alla qualità costruttiva resiste agli urti accidentali, al vento fino a 38 km/h e alle intemperie che sempre più colpiscono il nostro Paese. In più sono molto facili da installare.

Quali caratteristiche deve avere una zanzariera

Perché siano la scelta ideale, le zanzariere devono avere delle caratteristiche ben precise. Innanzitutto la presenza della marcatura CE che è sinonimo di qualità costruttiva e rispetto delle normative relative agli standard imposti dalla Comunità Europea. Poi menzione particolare ai materiali, che per i telai devono essere in PVC, alluminio o poliestere per garantire le migliori doti di resistenza e durata anche durante le intemperie. Infine l'indice GTOT, che dovrebbe essere inferiore ai 0,35 punti, specialmente nel caso in cui desideriate approfittare delle detrazioni fiscali. Questo infatti indica l'efficienza energetica della zanzariera. Una zanzariera che presenti queste caratteristiche è senza dubbio di qualità, ancora meglio se di tipo plissettato, in quanto risulta essere la più duratura e affidabile.