Le tipologie diverse del ferro da stiro

Fai da te

Quando parliamo di elettrodomestici indispensabili che devono trovarsi in ogni casa pensiamo sicuramente al ferro da stiro. Esso premente di eliminare le pieghe da camici, pantaloni e magliette in un tempo breve e con il minimo sforzo. Tuttavia esistono diverse tipologie che complicano molto la scelta d’acquisto di chiunque. In questa guida andremo a vedere insieme le tipologie di ferri da stiro adatti ad assecondare diverse esigenze.

Bisogna comunque affidarsi ad aziende professionali e specializzate nella vendita di prodotti di qualità come www.migliorferro.it. Prima di stabilire il ferro da stiro ideale per soddisfare le vostre esigenze bisogna comunque fare delle considerazioni per fare una scelta efficiente. Andiamo a vedere insieme alcune delle tipologie principali e la loro funzionalità. Comunque questa tipologia è molto apprezzata da tutti ed è uno dei modelli più richiesti sul mercato.

Ferri da stiro a vapore senza caldaia

Il ferro da stiro senza caldaia è una topologia a vapore senza caldaia esterna. Infatti questi modelli dispongono di un serbatoio d’acqua incorporato e posizionata tra il manico e la piastra. Esse hanno una mini caldaia per generare il vapore che è indispensabile per stirare i panni asciutti.

Prima di scegliere il modello ideale è bisogna stabilire le necessità di stiratura. Quindi bisogna prendere in considerazione se i vestiti sono molto stropicciati quando si asciugano e presentano pieghe molto ostinate. Gli elementi principali del ferro da stiro a vapore sono il serbatoio dell’acqua, la camera di vaporizzazione e la piastra. Altre componenti in certi modelli possono essere i tasti che servono per regolare la temperatura e il tasto per sprizzare l’acqua e inumidire il capo da stirare.

Ferri da stiro con caldaia separata

Questi modelli vengono considerati come uno dei modelli che propone maggiori performance i ferri da stiro con caldaia, meglio conosciuti come quelli tradizionali. Dispone di un serbatoio esterno per assicurare maggiore continuità durante l’utilizzo del dispositivo. Inoltre presenta anche altri elementi come la piastra che si presentano in acciaio inox, in teflon e in alluminio.

I ferri in alluminio sono i migliori visto che il calore si concentra in punta e permette di distendere agevolmente le zone più difficili e angoli dei vestiti. Va comunque menzionato il fatto che questa tipologia è anche più costoso visto che garantiscono un uso prolungato del vapore e migliori prestazioni. Quindi se durante la giornata l’attività di stiro occupa molto tempo questi modelli sono i migliori per facilitare il vostro processo di lavoro.

Da viaggio e senza fili

Un’altra tipologia importante è sicuramente quella dei ferri da stiro da viaggi e quelli senza fili. Questi modelli diventano indispensabili per che è in continuo movimento sia per lavoro o per passione. Infatti avere un modello di ferro da stiro pratico e in grado di soddisfare pienamente le vostre esigenze. Questi modelli sono stati ideati proprio a questo scopo e grazie alle tecnologie innovative delle quali dotano riescono ad offrire performance professionali. Le caratteristiche principali di questi modelli sono le dimensioni e il peso e sono minime per facilitare appunto il loro trasporto. Questa tipologia si presenta con una potenza nominale tra 800 e 1000 wat e il peso non supera 900 grami.

Ferro da stiro verticale

Come ultima tipologia troviamo i ferri da stiro verticali che è di sicuro la tipologia che facilita maggiormente il processo di lavoro. I ferri da stiro verticali offrono risultati professionali e rapidi e si presentano con modelli leggeri e molto robusti. Infatti i materiali utilizzati per la loro realizzazione sono di altissima qualità che garantiscono alte performance per una lunga durata. Basandosi si ultime tecnologie è possibile acquistare modelli in grado di eliminare non solo le pieghe ma anche i batteri che si trovano sui vestiti. Bisogna considerare comunque la potenza e la capacità del deposito prima di scegliere il nuovo modello.