2 Problemi che possono danneggiare la reputazione di un sito web

Informatica

Vi sono alcuni problemi che possono influire negativamente sulla user experience nonché sulla qualità del vostro sito, qualora non si corra prontamente ai ripari. 

Problema dei link interrotti o broken links

Quante volte vi sarà capitato di digitare un indirizzo web, o di cliccare su un link di vostro interesse salvo poi accorgervi che in realtà il link porta ad una pagina non disponibile o con la scritta error 404 not found. Possono essere tante le cause di un broken link o di un link corrotto: aggiornamento sito, aggiornamento del formato del permalink o ancora l’errata trascrizione del link. In quest’ultimo caso però la pagina esiste ma non corrisponde all’indirizzo digitato.

Qualsiasi sia il problema è necessario provvedere rapidamente al suo ripristino. Anche l’ottimizzazione dei testi presenti nel tuo sito web è importante proprio come la correzione link fondamentale per non danneggiare il rendimento, il posizionamento e le metriche del tuo sito web.

Quando si ha a che fare con dei broken links la user experience risulta negativa, e poi parliamoci chiaro, trovarsi di fonte ad una pagina che non si apre è piuttosto fastidioso ma non solo, questo problema può influire negativamente sui link interni del tuo sito danneggiando il tuo posizionamento sui motori di ricerca, la tua reputazione online e la SEO.

Se l’errore riguarda una o poche pagine sarà possibile apporre la correzione manualmente, ma se il tuo sito ha molti contenuti, molte category e pagine, allora la correzione manuale potrebbe non bastare ed è dunque consigliato ricorrere a particolari software che permettano di fare un check dei link che non funzionano. Ma non preoccuparti sul web ci sono diverse soluzioni, tra tutte segnaliamo una risorsa gratuita ovvero Google Search Console, strumento gratuito di Google che ogni blogger e possessore di sito internet dovrebbe conoscere.

Questa risorsa aiuta a monitorare la presenza del nostro sito nelle ricerche Google. Verificando il sito e loggandovi sarà possibile fare ricorso alle sue funzionalità compreso il rilevamento dei collegamenti interrotti. Potrete monitorare gli errori di scansione e vedere le pagine che presentano il tanto temuto errore 404. 

Il problema dei testi plagiati

Il problema dei testi plagiati è un altro problema che potrebbe inficiare la tua reputazione sul web, ma anche il posizionamento su Google. Big G infatti riconosce quando un testo o un contenuto è stato copiato e questo problema rischia di spingere il tuo sito nel punto più basso della SERP .

In effetti chi darebbe credito ad un copione? Certo è possibile mutuare o parafrasare una idea altrui, ma la citazione delle fonti è sempre utile per evitare che qualcuno possa accusarvi di plagio, così come la citazione a cui deve essere data la giusta formattazione ma anche pertinenza con l’argomento che avete deciso di affrontare. Talvolta un plagio può essere totalmente involontario e non compiuto in malafede, tuttavia oggi non è difficile capire se un testo è stato copiato, Txt Guru ad esempio è un validissimo strumento per correggere, modificare e rimuovere le tracce di plagio dai testi evitando così problemi e conseguenze legali legate alle violazioni del diritto d’autore.